STEM EDUCATIVE – INNOVAZIONE E PROGRESSO TRAMITE LA TECNOLOGIA

Viviamo in un mondo dove la tecnologia è in costante trasformazione, dove i bambini imparano ad essere multifunzionali, flessibili e si adattano velocemente alle sfide della scienza e della tecnologia.

Il nostro quoditiano, indipendentemente da età e contesto, è profondamente correlato alla tecnologia avanzata, tramite telefono, computer, TV, automobile, ecc. Tecnologia è progresso, progresso è sinonimo di star bene e, di conseguenza,  la modernizzazione e il miglioramento della tecnologia educativa e dell’insegnamento devono essere oggettiva necessità di ogni nazione che si preoccupa del proprio futuro. Introdurre a scuola discipline STEM, unitamente ad algoritmi e programmazione, significa educare lo studente Europeo di domani, competitivo nell’era digitale, ma anche aggiornare il futuro socio-economico di una nazione.

Gli studenti dell’Istituto Pedagogico Statale „Mircea Scarlat”  di Alexandria – Andra Paun, Denisa Linca, Alexandru Dragomir, Rober Rachita – hanno partecipato a workshops sulle STEM per una settimana in Lituania, dove hanno contribuito grazie alle loro conoscenze sulla programmazione acquisite tramite il progetto CodeIT.

Insegnare STEM è un tipo di istruzione innovativa perchè, tramite attività e risultati attesi, offre una nuova prospettiva per adattare la comprensione del processo educativo, in riferimento ad approcci di apprendimento innovativo.

Gli studenti hanno lavorato in squadre miste nei seguenti workshops: „Ups-Direction-STEM”, „Let’s Build our Bridge”, „I need a helmet”, „A new Kaunas Tower” – tramite i quali agli studenti è stata presentata una nuova prospettiva relativa al processo di apprendimento, dove il loro sapere, le loro abilità e la loro creatività è stata messa in pratica.

Gli studenti – al Vilnius Robotics Institute – hanno preso parte a workshops di Engineering Design, Elettronica e Arduino. Agli studenti è stato mostrato come utilizzare applicazioni di progettazione, ma anche come utilizzare i componenti di base dei robot del futuro.

La diminuzione dell’interesse nella scienza tra i giovani ha portato a programmi che incoraggiano gli studenti a scoprire l’affascinante mondo della scienza accurata tramite applicazioni ed esempi che ne esalteranno il potenziale, la creatività e la passione per le STEM, e gli insegnanti devono essere aggiornati su base permanente in relazione ai reali bisogni del futuro, perchè  – come si sa – non è sufficiente conoscere qualcosa, più importante è fare qualcosa con quella preparazione.

L’autrice dell’articolo,

Eliza Marinela SOTIRESCU